Come ospitare Drupal 8 siti Web con Redis su piani VPS

Introduzione: Redis come Backend NoSQL Cache per Drupal 8

Questo lezione mostrerà come installare Redis come cache back-end su a VPS piano di hosting per a Drupal 8 sito Web con una panoramica dei moduli necessari per l’integrazione della piattaforma.


Redis è un NoSQL database che può essere utilizzato come cache back-end su a LAMPADA server web in esecuzione Drupal 8 per ridurre drasticamente il numero di MySQL query di database.

Redis può essere combinato con PHP memorizzazione nella cache (Memcached, Zend Opcache, APC), HTML / CSS & JavaScript memorizzazione nella cache (Adv Agg), memorizzazione nella cache del proxy inverso (Nginx), & Cache di vernice correre Drupal 8 ad alte prestazioni per app esigenti.

Passaggio 1: installare Redis sul server Web

HostAdvice ha pubblicato un numero di eccellenti Esercitazioni con istruzioni dettagliate per l’installazione Redis su a Linux server web:

  • Come installare Redis Server su Ubuntu 18.04
  • Come installare Redis su un server dedicato CentOS 7 o VPS
  • Come installare WordPress con Nginx & Redis

Con CLI utensili & LAMPADA server, i seguenti comandi possono essere utilizzati per l’installazione Redis:

Utilizzando Yum:

yum installa redis

Utilizzando Apt-Get:

apt-get install redis-server

Utilizzando Sudo:

sudo apt-get install redis-server

In CentOS, il Redis l’estensione può essere selezionata come parte di “Seleziona versione PHP” sezione dell’amministrazione:

Come ospitare Drupal 8 siti Web con Redis su piani VPS

Installare Redis sul server web secondo il Linux versione in uso e quindi procedere al passaggio successivo per aggiungere il modulo di integrazione per Drupal 8.

Passaggio due: installare il client Redis PHP (PhpRedis)

Prima di Drupal 8 il modulo di integrazione è installato, assicurarsi che PECL modulo per il PHP Redis Client è presente sul server web & abilitato. Esegui il comando:

pecl install redis

Il PHP Redis Client consente al software di archiviare PHP variabili di sessione su un server Web oltre a MySQL query del database, aggiunta di un ulteriore livello di memorizzazione nella cache.

  • Ulteriori informazioni sul progetto PHP Redis su GitHub.

Utilizzare il seguente codice per l’installazione PHP Redis utilizzando Apt-get & Idiota:

apt-get install php7.0-dev git
git clone https://github.com/phpredis/phpredis.git
cd phpredis
git checkout php7
phpize
./ configure
rendere && fare l’installazione
CD ..
rm -rf phpredis
eco "extension = redis.so" > /etc/php/7.0/mods-available/redis.ini
ln -sf /etc/php/7.0/mods-available/redis.ini /etc/php/7.0/fpm/conf.d/20-redis.ini
ln -sf /etc/php/7.0/mods-available/redis.ini /etc/php/7.0/cli/conf.d/20-redis.ini
servizio riavvio php7.0-fpm

Nota: PHP Redis proviene da un team di sviluppo open source indipendente dal Redis NoSQL progetto di sviluppo, ma questa funzionalità è richiesta dal modulo D8.

Fase tre: installare il modulo Redis per Drupal 8

Quindi scaricare il Redis modulo per Drupal 8 e installa su: / Admin / modules / install o usare Drush, Composer, FTP, ecc. per installare / abilitare il modulo in base alle preferenze.

FILE NECESSARI – SCARICA:

  • Modulo Redis: (Scaricare files)

Il Redis modulo per Drupal 8 non ha una schermata di amministrazione formale ma fornisce il ponte per l’integrazione con PHP Redis framework per la memorizzazione nella cache delle variabili di sessione PHP.

Come ospitare Drupal 8 siti Web con Redis su piani VPS

Installare & abilitare il Redis modulo in Drupal 8 admin o utilizzare il Drush comando:

drush en redis

Come ospitare Drupal 8 siti Web con Redis su piani VPS

Considera l’uso di moduli come Epurazione per la gestione del Redis impostazioni della cache tramite Prestazione sezione di Drupal 8 amministrazione.

Nota: La memorizzazione nella cache back-end di PHP & MySQL funzioni del server fornite da Redis opera nel data center a un livello sottostante HTML, CSS, & JavaScript compressione.

Quarto passaggio: configura Drupal 8 per l’integrazione PHP Redis

Al fine di Drupal 8 integrazione per PHP Redis per funzionare correttamente, gli amministratori dovranno aggiungere le seguenti righe al file settings.php file in / Siti / default cartella:

$ settings [‘redis.connection’] [‘host’] = ‘localhost’;
$ settings [‘redis.connection’] [‘port’] = NULL;
$ settings [‘cache’] [‘default’] = ‘cache.backend.redis’;
$ settings [‘redis.connection’] [‘base’] = 101;

Il Redis Connection Base Variable può essere qualsiasi numero e dovrebbe essere usato per mantenere diversi Drupal 8 installazioni separate da altri siti Web o domini in esecuzione Redis sullo stesso server web. Un’usanza Indirizzo IP può essere usato al posto di “Localhost”.

Per una configurazione più avanzata di Redis NoSQL funzioni variabili, utilizzare il codice:

$ settings [‘redis.connection’] [‘interface’] = ‘PhpRedis’; // Può essere "Predis" nel futuro
$ settings [‘redis.connection’] [‘host’] = ‘127.0.0.1’; // Il nome host dell’istanza di Redis
$ settings [‘cache_prefix’] = ‘esempio-testo’; // Prefisso opzionale per le voci della cache

$ settings [‘cache’] [‘default’] = ‘cache.backend.redis’; // Il motore cache predefinito per il sito
// Imposta sempre il backend veloce per bootstrap, scopri e configura, altrimenti questo si perde quando il redis è abilitato.
$ settings [‘cache’] [‘bins’] [‘bootstrap’] = ‘cache.backend.chainedfast’;
$ settings [‘cache’] [‘bins’] [‘discovery’] = ‘cache.backend.chainedfast’;
$ settings [‘cache’] [‘bins’] [‘config’] = ‘cache.backend.chainedfast’;

$ settings [‘container_yamls’] [] = ‘modules / redis / example.services.yml’;
$ settings [‘container_yamls’] [] = ‘modules / redis / redis.services.yml’;

// Registra il nostro spazio dei nomi
$ class_loader->addPsr4 (‘Drupal \ redis \’, ‘modules / redis / src’);

Impostare il Prefisso cache valori con qualsiasi tassonomia di etichetta e lasciare le altre impostazioni come predefinite. Salva il settings.php archiviare e ricaricare sul server Web per la produzione.

Fase cinque: test di Drupal 8 + integrazione Redis

Al fine di confermare la corretta integrazione di Redis & Drupal 8 sul server Web, accedere a Rapporto sullo stato pagina a: / Admin / reports / Stato

Come ospitare Drupal 8 siti Web con Redis su piani VPS

Gli amministratori dovrebbero vedere il “Connesso, usando il client PhpRedis” messaggio sotto il REDIS sezione del Rapporto sullo stato. Altrimenti, utilizzare il comando:

Redis-climonitor

Il Strumenti di monitoraggio CLI di Redis diagnostica automaticamente l’installazione sul server Web in base alla configurazione URL predefinita per Drupal 8 dominio.

Conclusione: Redis NoSQL per i siti Web Drupal 8 ad alto traffico

In produzione, traffico intenso Drupal 8 gli editori web vedono grandi guadagni in MySQL riduzione delle query del database che riduce la tensione del backend sui server Web per un maggiore supporto del traffico web. Il PHP Redis l’integrazione estende la memorizzazione nella cache alle variabili di sessione PHP.

Combinata con Memcached, Zend Opcache, APC, NGINX, & Cache di vernice soluzioni ad alte prestazioni Drupal 8 i server Web saranno ottimizzati per i requisiti di velocità della pagina. Redis può essere facilmente considerata un’opzione predefinita per Drupal 8 hosting, in esecuzione su entrambi Apache & Nginx così come Linux o Windows ugualmente.

Dai un’occhiata a questi 3 principali servizi di hosting Drupal:

ChemiCloud

Prezzo di partenza:
$ 2.76


Affidabilità
10


Prezzi
9.9


Di facile utilizzo
9.9


Supporto
10


Caratteristiche
9.9

Leggi le recensioni

Visita ChemiCloud

Hostinger

Prezzo di partenza:
$ 0.99


Affidabilità
9.3


Prezzi
9.3


Di facile utilizzo
9.4


Supporto
9.4


Caratteristiche
9.2

Leggi le recensioni

Visita Hostinger

Hosting A2

Prezzo di partenza:
$ 3.92


Affidabilità
9.3


Prezzi
9.0


Di facile utilizzo
9.3


Supporto
9.3


Caratteristiche
9.3

Leggi le recensioni

Visita A2 Hosting

Articoli How-To correlati

  • Come ospitare Drupal 8 siti Web con Cache di vernice sui piani VPS
    intermedio
  • Come gestire i server Web Drupal 8 usando Composer
    intermedio
  • Come gestire i server Web Drupal 8 usando Drush
    intermedio
  • Come ospitare siti Web Drupal 8 con HHVM su piani VPS
    intermedio
  • Come ottimizzare Drupal per Google Pagespeed?
    intermedio
Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me