Come creare un modello Joomla di base

introduzione

Questo articolo mostra suggerimenti passo passo su come creare un modello Joomla. Imparerai i file e i codici richiesti necessari per creare un modello Joomla. È possibile copiare e incollare il codice e utilizzarli così come sono o apportare modifiche minime a seconda delle esigenze.


Passaggio 1: impostare una struttura di directory

Per progettare un modello Joomla di base, fai clic su “crea una nuova cartella”. Lo troverai nella cartella dei modelli. Dai un nome alla cartella. Il nome deve essere, un nome che usi per il tuo modello (mynewtemplate).
Con l’uso del tuo editor di testo preferito, crea i file index.php e templateDetails.xml. Per mantenere una struttura organizzata correttamente, creare 2 nuove cartelle conosciuto come immagini e css. All’interno del css cartella, genera un file noto come template.css.

Va bene se metti il ​​tuo codice CSS direttamente nel tuo file index.php dall’inizio. Tuttavia, molti web designer adorano inserire il proprio codice CSS in un altro file e quindi collegarlo a molte pagine usando il tag link. Metterlo dritto può anche ridurre il tempo necessario al caricamento delle pagine perché i vari file possono essere memorizzati nella cache.

Esegui i comandi seguenti per configurare la cartella e la struttura dei file:

* mynewtemplate /
** css /
*** template.css
** immagini/
** index.php
** templateDetails.xml

Passaggio 2: creare un file templateDetails.xml di base

È molto significativo creare il file templateDetails.xml. È il file che consente a Joomla di identificare il tuo modello. Il file contiene i metadati principali che inviano il modello che hai creato.

La struttura della frase del file varia da una versione di Joomla all’altra.

Per Joomla 1.5, esegui il comando seguente:

<?versione xml ="1.0" encoding ="utf-8"?>

mionuovotemplate
2008-05-01
John Doe
[email protected]
http://www.example.com
John Doe 2008
GNU / GPL
1.0.2
Il mio nuovo modello

index.php
templateDetails.xml
immagini
css

Percorso di navigazione
sinistra
destra
superiore
user1
user2
user3
user4
footer

Per Joomla 2.5 e versioni successive, esegui il comando seguente: Alter "2.5" versione di Joomla nella tua versione di Joomla e installala con i comandi seguenti:

<?versione xml ="1.0" encoding ="utf-8"?>

mionuovotemplate
2008-05-01
John Doe
[email protected]
http://www.example.com
John Doe 2008
GNU / GPL
1.0.2
Il mio nuovo modello

index.php
templateDetails.xml
immagini
css

Percorso di navigazione
sinistra
destra
superiore
user1
user2
user3
user4
footer

Scoprirai che abbiamo una raccolta di dati tra tag di markup (i). Il modo migliore per procedere è quello di copiarlo e incollarlo nel file templateDetails.xml e modificare le parti appropriate (come e).

La sezione dovrebbe essere composta dai file che utilizzi. È probabile che tu non sia ancora consapevole di ciò che sono. Tuttavia, non è necessario preoccuparsi. Lascialo per ora e vieni in seguito per aggiornarlo.

È possibile utilizzare la parte per definire immediatamente l’intera cartella.

Non modificare le posizioni. Sono la configurazione tipica e ti aiuteranno a passare facilmente dai modelli normali.

Passaggio 3: creare un file index.php di base

Il file index.php è la parte centrale di ogni pagina progettata in Joomla! Fondamentalmente creerai una pagina simile all’HTML. Tuttavia, anziché l’HTML, inserisci il codice PHP nella posizione prevista per il contenuto del tuo sito. Il modello funziona incorporando il codice Joomla nelle posizioni dei moduli e la parte del componente nel modello. Qualunque cosa tu aggiunga al modello diventerà visibile in ognuna delle tue pagine, tranne che lo incorporerai attraverso una di queste parti attraverso l’uso di Joomla CMS (o codice personalizzato).

Di seguito sono riportati i codici di base che puoi semplicemente copiare e incollare nel tuo web design.

Passaggio 4: configura la parte iniziale del tuo modello Joomla

Un modello Joomla inizia con i comandi seguenti:

<?php definito (‘_JEXEC’) o die (‘Accesso limitato’);?>

La riga iniziale impedisce agli individui maliziosi di visualizzare il tuo codice e di lavorare contro di te.

La riga successiva è la Dichiarazione del tipo di documento (DOCTYPE). Indica ai browser Web e ai crawler Web la versione HTML implementata nella pagina. Il doctype è HTML5 e la versione HTML più recente. È comunemente molto compatibile con le versioni precedenti ma presenta molte nuove funzionalità. Devi sapere che questo non funzionerebbe correttamente in Internet Explorer 8 o nelle versioni precedenti senza alcun hacking. Devi considerare questo e verificare quali sono le esigenze dei tuoi clienti per guidarti sul miglior tipo di documento da utilizzare. Tuttavia, è ciò che viene utilizzato in Joomla 3.6 e nelle versioni più recenti.

La riga successiva (3a) inizia con il tuo file HTML e spiega la lingua del sito web. Un file HTML è classificato in due; la testa e il corpo. La testa è composta dai dati del documento mentre il corpo è costituito dal codice del sito Web che ti aiuta a gestire il design.

Passaggio 5: creare il settore principale

Per la testa esegui i comandi seguenti:

La riga iniziale aiuta Joomla a incorporare i dati di intestazione giusti tra cui il titolo della pagina, i dati Meta insieme al JavaScript del sistema. La parte rimanente genera collegamenti a due schemi: pagine di tecnica e pagina di tecnica personale quando è denominata template.css ed è posizionata nella cartella css della directory dei modelli. Pertanto, se il modello è http://www.mysite.com/templates/my_template/, i file css verranno posizionati come: http://www.mysite.com/templates/my_template/css/).

Passaggio 6: creare il settore del corpo

Per fare ciò, esegui i codici seguenti:

Potrebbe stupirti che questo sia già sufficiente. È tutto ciò di cui hai bisogno. Sebbene sia solo il layout fondamentale, soddisferà ciò che è richiesto. La parte rimanente sarebbe eseguita da Joomla. Queste righe, comunemente chiamate istruzioni jdoc, informano Joomla di incorporare i risultati di sezioni specifiche della struttura di Joomla. Tuttavia, è necessario assicurarsi di impostare il menu su cui posizionarsi "superiore" posizione dell’elemento.

Passaggio 7: posizionare le posizioni del modulo

In cima alla riga che indica name ="superiore" incorporare una posizione di elemento nota come superiore e lascia che Joomla posizioni i moduli in questa parte del modello. La riga che contiene type ="componente" è dove tutti gli articoli e il contenuto chiave. È infatti il ​​componente ed è estremamente significativo. È posizionato al centro del modello.

Sei libero di incorporare le righe dei componenti specifici in qualsiasi posizione di scelta all’interno del corpo. Tuttavia, dovresti incorporare una riga equivalente al file templateDetails.xml che si trova accanto all’indice.php del tuo modello.

Passaggio 8: progettare il modello Fine

Per concludere la progettazione del modello, implementare il codice seguente per chiudere l’intero set-up .:

Passaggio 9: imposta immagini personalizzate

Se ti piace incorporare immagini nel tuo modello, implementa i comandi seguenti:

Passaggio 10: Aggiungi CSS personalizzato

Per incorporare CSS personalizzati, eseguire il codice seguente:

Tutti i file che incorpori devono avere una riga nel file templateDetails.xml per il modello, tranne che lo hai inserito in una mini-cartella che puoi incorporare in un elemento).

Ora avrai il tuo ultimo come mostrato di seguito:

<?php definito (‘_ JEXEC’) o die (‘Accesso limitato’);?>

Passaggio 11: verificare il modello

Per verificare il modello, in Gestione modelli, fai clic su di esso, quindi seleziona Predefinito per convertirlo nel modello predefinito.

Una volta terminato, vedrai immediatamente il tuo nuovo modello se stai usando Joomla 1.5. Si troverebbe nel Template Manager. Puoi accedervi facendo clic su Estensioni e selezionando Gestione modelli dal menu a discesa. Se stai utilizzando Joomla 2.5 e versioni successive, devi prima informare Joomla che hai progettato un modello nuovo.

Questo elemento che ti serve per fare questo è indicato come Scopri le estensioni e puoi accedervi facendo clic estensioni e poi Estensione Manager seguito dal Scoprire tab. Cliccando sul Scoprire linguetta per trovare il modello, è possibile selezionare il modello e successivamente è necessario premere sul Installare scheda per installarlo. A questo punto, vedrai il modello che hai appena creato in Gestione modelli (Stili). Per arrivarci vai a estensioni e quindi fare clic su Gestione template

È possibile creare un modello fuori dalla piattaforma Joomla e quando hai finito, puoi semplicemente installarlo come faresti con altre estensioni standard. Esistono molti modi per seguire l’anteprima della pagina dell’indice durante la creazione. Puoi farlo inserendo i motivi nell’intestazione della tua pagina indice o collegandolo direttamente al motivo della pagina che desideri utilizzare momentaneamente. Quando sei pronto per impacchettare il file, puoi togliere i collegamenti.

Passaggio 12: impacchettare il modello e prepararlo per l’installazione.

Se la tua directory contiene molti file lenti, non sarà adatta per la condivisione. Pertanto, l’ultima cosa che devi fare è impacchettare correttamente la tua directory in modo che possa essere facilmente distribuita. Per fare ciò, è necessario comprimere le strutture di directory e gli interi file e archiviarlo. ZIP il pacchetto utilizzando un’estensione .zip o lasciarlo dentro TAR-gzip formato con l’uso di un’estensione .tar.gz. In alternativa, puoi lasciarlo dentro TAR-bz2 formatta usando un’estensione .tar.bz2.

Se si inserisce il modello in una directory denominata mytemplate /, ad esempio, per impacchettare il modello, è possibile collegarsi alla directory ed eseguire uno dei seguenti comandi:

tar cvvzf ../mytemplate.tar.gz *
zip -r .. \ mytemplate.zip *. *

Conclusione

Una volta arrivato a questo passaggio, avrai già un modello Joomla funzionante. Potrebbe non avere ancora il bell’aspetto che desideri, ma quello che puoi fare è sperimentare e provare il design.

Dai un’occhiata a questi 3 principali servizi di hosting Joomla:

FastComet

Prezzo di partenza:
$ 2.95


Affidabilità
9.7


Prezzi
9.5


Di facile utilizzo
9.7


Supporto
9.7


Caratteristiche
9.6

Leggi le recensioni

Visita FastComet

ChemiCloud

Prezzo di partenza:
$ 2.76


Affidabilità
10


Prezzi
9.9


Di facile utilizzo
9.9


Supporto
10


Caratteristiche
9.9

Leggi le recensioni

Visita ChemiCloud

Hosting A2

Prezzo di partenza:
$ 3.92


Affidabilità
9.3


Prezzi
9.0


Di facile utilizzo
9.3


Supporto
9.3


Caratteristiche
9.3

Leggi le recensioni

Visita A2 Hosting

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me