Rilascio dell’editor Gutenberg: anteprima di WordPress 5.0

Nuovo processo di creazione di contenuti progettato per costruire pagine WordPress dinamiche attorno ai blocchi

Automattic ha rilasciato un nuovo editor per la creazione di pagine Web WordPress questa settimana mentre la società si prepara a lanciare un aggiornamento della versione completa del CMS questo autunno. WordPress è la piattaforma più popolare al mondo per la pubblicazione Web con un totale stimato del 30% di tutti i siti Web su Internet utilizzando lo script. Le modifiche introdotte con il nuovo editor Gutenberg interesseranno milioni di utenti attivi, molti dei quali non esperti nelle questioni tecniche dello sviluppo web. Uno dei problemi più comuni nei lanci di nuovi software è l’avversione al cambiamento, motivo per cui le piattaforme con comunità di utenti estremamente grandi come gMail, Word, Facebook, ecc. Mantengono i loro servizi popolari standardizzati per lunghi periodi di tempo. Mentre l’editor di Gutenberg è relativamente facile da usare e intuitivo, il passaggio a un nuovo processo di creazione di contenuti farà sicuramente arrabbiare alcune persone inizialmente prima che imparino a gestirlo. Di conseguenza, Automattic sta rendendo più semplice continuare a utilizzare il vecchio editor per tutti gli editori di siti Web che non desiderano apportare la modifica. Poiché Gutenberg è un progetto open source, è già stato portato su come funzionare anche con il CMS Drupal. Ciò che resta da vedere è quanto conflitto avrà il nuovo formato con temi e widget di terze parti, & plugin che si basano su soluzioni con codice personalizzato. Il nuovo editor Gutenberg offre agli utenti di WordPress un’anteprima avanzata delle modifiche in arrivo con la nuova versione della piattaforma WP 5.0 ed è attualmente disponibile per l’installazione su tutti i siti Web attivi tramite il pannello di amministrazione con un clic.


Nuovo processo di creazione di contenuti progettato per costruire pagine WordPress dinamiche attorno ai blocchi

Revisione dell’editor Gutenberg: come il nuovo formato è comparabile all’editor classico

Gutenberg è progettato per rendere più semplice la creazione di pagine Web per gli utenti implementando un sistema di costruzione modulare costruito attorno a blocchi. A differenza dell’Editor classico che è costruito attorno a TinyMCE & funziona come un sistema di elaborazione testi con pulsanti per caratteri, dimensioni del testo, immagini, collegamenti, ecc. Gutenberg presenta inizialmente all’utente una pagina vuota. Nell’angolo in alto a sinistra, c’è un piccolo pulsante che produce un menu a discesa con un elenco a più livelli di tutte le opzioni di blocco disponibili. Gli utenti iniziano semplicemente a digitare sulla pagina, aggiungendo titolo, testo, & paragrafi, quindi scelgono un blocco quando desiderano aggiungere elementi di pagina univoci. Secondo Automattic:

La creazione di post riccamente strutturati è un punto di forza di WordPress. Abbracciando i blocchi come paradigma di interazione, possiamo unire più interfacce diverse in una. Invece di imparare a scrivere codici brevi e HTML personalizzati o incollare gli URL per incorporare i media, lì’s un flusso comune e affidabile per l’inserimento di qualsiasi tipo di contenuto … WordPress supporta già un gran numero di blocchi e oltre 30 incorporamenti, quindi lascia’s superficiali.

Sono disponibili opzioni di blocco per testo di paragrafo, immagini, titoli, visualizzazioni di gallerie, elenchi, citazioni, file audio, video, immagini di copertina, widget, & qualsiasi altra funzionalità abilitata dai plugin installati nel CMS. Dopo pochi minuti, è facile iniziare a costruire pagine complesse attorno allo standard del blocco. Le categorie, i tag, l’immagine in primo piano, & La funzionalità metatag viene visualizzata in un nuovo menu in stile fisarmonica con scelte a discesa, rendendo l’intera visualizzazione dello schermo abbastanza minimale.

La nuova esperienza Gutenberg Text Editor per WordPress 5.0:

Per comprendere le modifiche introdotte dall’editor Gutenberg, è utile visualizzare i due standard fianco a fianco:

La nuova esperienza Gutenberg Text Editor per WordPress 5.0:

WordPress 5.0:

Tutto è un blocco. Testo, immagini, gallerie, widget, codici brevi e persino blocchi di HTML personalizzato, non importa se’s aggiunti da plugin o altro. Dovresti solo imparare a padroneggiare una singola interfaccia: l’interfaccia a blocchi, e poi sai come fare tutto.

Ulteriori informazioni sull’editor Gutenberg.

La nuova esperienza Gutenberg Text Editor per WordPress 5.0:

L’editor classico per WordPress 4.x: Si noti che nell’editor classico (sopra) l’interfaccia funziona come un’applicazione di elaborazione testi. Secondo Automattic,

Gutenberg è più che un editore. esso’s anche la base che’rivoluzionerò la personalizzazione e la costruzione del sito in WordPress.

Ulteriori informazioni sull’editor Gutenberg.

La nuova esperienza Gutenberg Text Editor per WordPress 5.0:

Compatibilità con WordPress 5.0:

"Raccomandiamo di migrare le funzionalità in blocchi, ma rimane il supporto per la funzionalità WordPress esistente. Ci saranno percorsi di transizione per codici brevi, meta-box e tipi di post personalizzati."

Ulteriori informazioni sulle modifiche al codice di WordPress 5.0.

Avversione alle modifiche nel ciclo di vita dello sviluppo software: gestione degli aggiornamenti principali

Uno dei principali aspetti della gestione dei progetti Agile per progetti open source come i siti Web CMS & le app mobili sono integrazione continua / consegna continua (CI / CD). WordPress è uno dei migliori esempi di questo in pratica, spingendo regolarmente aggiornamenti di sicurezza e aggiornamenti della piattaforma a codice core, plugin, & temi che di solito possono essere installati con un solo clic da parte degli utenti. Tuttavia, cambia l’avversione negli strumenti software che gli utenti hanno imparato a conoscere & amare familiarizzandosi con loro ogni giorno nei loro processi di flusso di lavoro può ancora essere problematico da gestire per le aziende di sviluppo. Come ha scritto Aaron Sedley di Google Venture:

Una sapiente strategia di gestione del cambiamento può ridurre le reazioni negative, focalizzare gli utenti sui benefici e rendere il cambiamento più efficace. Mentre noi’Per quanto riguarda l’apprendimento ad ogni lancio, stanno emergendo alcuni principi per mitigare l’avversione al cambiamento:

  1. Avvisa gli utenti di importanti cambiamenti.
  2. Comunicare chiaramente la natura e il valore delle modifiche.
  3. Consenti agli utenti di alternare tra la vecchia e la nuova versione.
  4. Fornire istruzioni e supporto per la transizione.
  5. Offri agli utenti un canale di feedback dedicato.
  6. Dì agli utenti come si’affrontando le questioni chiave loro’ho sollevato.

I cambiamenti di interfaccia sono il vero calabrone’s nido, dove utenti sconvolgenti’ le abitudini e le aspettative stabilite possono avere conseguenze disastrose.

La nuova esperienza Gutenberg Text Editor per WordPress 5.0:

La buona notizia è che Automattic ha seguito esattamente tutte queste regole. Introducendo Gutenberg mesi prima della versione WP 5.0, hanno offerto alla comunità di utenti la possibilità di installare e testare il software sui loro siti esistenti prima dell’aggiornamento della piattaforma. Questo evita sorprese per le persone che usano WordPress ogni giorno nel loro lavoro. Automattic ha anche rilasciato la documentazione di Copius su Gutenberg, oltre a pubblicare il codice open source su GitHub per la revisione. L’Editor classico per WordPress può ancora essere installato come plug-in per qualsiasi azienda, team o individuo che non desideri apportare la modifica a Gutenberg. Come il nuovo design dell’interfaccia & il processo del flusso di lavoro non viene forzato sugli utenti senza alcuna opzione di scelta personale, ci dovrebbe essere una quantità minima di reazioni negative da parte della comunità.

Recensione dell’Editor di Gutenberg: un’anteprima anticipata delle modifiche di WordPress 5.0

La linea di fondo è se gli utenti esperti di WordPress non vogliono apportare la modifica alla creazione di contenuti con Gutenberg, non devono e possono continuare a utilizzare l’Editor classico finché lo desiderano con la loro base di codice come plugin. Esiste già una vasta raccolta di documentazione sul nuovo processo di modifica pubblicata da Automattic per chiunque non ritenga intuitivo l’uso di Gutenberg, nonché ampie risorse per gli sviluppatori per la creazione di nuovi plug-in personalizzati & temi intorno al quadro. Nel complesso, Gutenberg sembra essere inizialmente disponibile come aggiornamento riuscito a WordPress 4.x, ma cambia significativamente il processo di modifica e creazione del contenuto. Molti utenti non riconosceranno il nuovo sistema, ma fornisce un’anteprima anticipata di cosa aspettarsi con le principali modifiche alla piattaforma in arrivo con il rilascio di WordPress 5.0.

Recensione dell'Editor di Gutenberg: un'anteprima anticipata delle modifiche di WordPress 5.0

Gutenberg per Drupal:

Il progetto Drupal Gutenberg mira a fornire una nuova esperienza di pubblicazione basata su WordPress’ Redattore di Gutenberg. La demo live sul sito attualmente fornisce un’implementazione interattiva front-end di Gutenberg all’interno di Drupal, simile a WordPress’ “Frontenberg” demo su wordpress.org. ‘

Ulteriori informazioni sull’uso di Gutenberg con Drupal.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me