NetCraft: NGINX gestisce il 26% del traffico Web popolare, i server Cloudflare CDN supportano il 5,2% nel 2018

Compatibile con NGINX con server Web Windows, Linux, macOS, Solaris o FreeBSD

NetCraft è considerata una fonte affidabile per l’analisi del sistema operativo del server Web in base al loro metodo di analisi dei valori dei meta-tag HTTP dei primi 1 milione di siti Web nel mondo in base alla misura del traffico totale degli utenti. Il rapporto NetCraft per febbraio 2018 mostra l’uso dei server Web NGINX al 25,9% del mercato esaminato, in calo del 4,6% rispetto al mese precedente a causa del modo in cui il servizio Cloudflare CDN genera pagine di pagine Web sui client. Il lancio di una nuova categoria di server Cloudflare segue l’introduzione di un cambiamento nella codifica dell’intestazione della risposta HTTP da parte dell’azienda. In precedenza i contenuti di Cloudflare erano a "Server: cloudflare-nginx" valore del meta-tag, che ora viene sostituito dal tag di risposta HTTP "Server: cloudflare" pubblicato su contenuti CDN ospitati. Da questo si suggerisce che dal 4,5% al ​​5,2% di tutto il traffico del server Web NGINX era in esecuzione sull’architettura del data center Cloudflare CDN a livello internazionale durante o prima di febbraio 2018. Complessivamente, Apache ha il 36,8% del mercato dei server Web, i server Web NGINX (incluso Cloudflare CDN) alimentava circa il 31% dei primi 1 milione di siti Web, mentre le soluzioni Microsoft Windows rappresentavano il 9,4% del volume del traffico Web e i server Web LiteSpeed ​​rappresentavano l’1,4% delle distribuzioni hardware IT totali. Queste cifre forniscono un ritratto accurato dell’allocazione delle risorse nell’hosting web a livello internazionale o nelle configurazioni attivamente in uso che supportano i primi 1 milione di siti Web da una varietà di fornitori di servizi di terze parti o soluzioni di cloud privato in aziende aziendali e start-up di software. NGINX Plus è una distribuzione con licenza del framework del server Web con un migliore bilanciamento del carico della rete cloud e sistemi di cache dei contenuti ottimizzati per l’hosting di siti Web gestiti. NGINX Controller offre strumenti avanzati di monitoraggio della rete e analisi dei dati alle aziende online. Sia la versione open source di NGINX che NGINX Plus sono supportate da AWS, Google Cloud, Microsoft Azure e le altre principali società di cloud pubblico, mentre i cambiamenti del server Web su Cloudflare CDN consolidano un’enorme scala globale attraverso i loro oltre 127 data center e client internazionali base.


Compatibile con NGINX con server Web Windows, Linux, macOS, Solaris o FreeBSD

Lavoratori di Cloudflare & Server NGINX in Cloudflare’s 127+ Data Center internazionali

Mentre Cloudflare CDN non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali sulle modifiche alla codifica registrate da NetCraft, la società ha emesso un importante comunicato stampa nel marzo del 2018 che annunciava il lancio di una nuova piattaforma Cloudflare Workers. Secondo Matthew Prince, co-fondatore e CEO di Cloudflare, "Prima di oggi, l’unico modo per scrivere codice eseguito ai margini di Cloudflare’la rete doveva essere un dipendente di Cloudflare. Cloudflare Workers apre la scala della nostra rete globale a qualsiasi sviluppatore. Collegando front-end e back-end con un terzo posto per sviluppare il codice, noi’I entusiasti Cloudflare Workers daranno potere a una nuova classe di applicazioni precedentemente impossibili. io posso’non vedo l’ora di vedere cosa creano gli sviluppatori.” Uno degli scenari di casi d’uso citati dalla società per Cloudflare Workers è una società di giochi "utilizzo dei lavoratori per eseguire l’autenticazione e i reindirizzamenti alla propria infrastruttura di back-end. I lavoratori hanno trasformato le spese operative e di investimento eliminando l’hardware aggiuntivo del server che ospita NGINX, risparmiando innumerevoli ore di tempo ingegneristico." Negli ultimi 6 mesi, i clienti di Cloudflare hanno eseguito miliardi di attività di edge computing utilizzando la versione beta di Cloudflare Workers. Secondo il comunicato stampa, i vantaggi di Cloudflare Workers includono:

  • Programmabile: "Gli sviluppatori possono distribuire un codice JavaScript personalizzato al limite per rispondere in modo intelligente agli utenti su qualsiasi browser o client API."
  • Scalabile: "I lavoratori di Cloudflare attraversano Cloudflare’s 127+ data center e ridimensiona dinamicamente per soddisfare le esigenze di qualsiasi carico."
  • Veloce: "Cloudflare’La rete globale è a pochi millisecondi da praticamente tutti gli utenti di Internet, consentendo ai lavoratori di Cloudflare di supportare applicazioni sensibili alla latenza."
  • Resiliente: "Un’architettura ‘serverless’ distribuita a livello globale garantisce che Cloudflare Workers non sia ostacolato da nessun singolo punto di errore."
  • Senza limitazioni: "Supporto per attività di elaborazione complesse senza preoccuparsi degli utenti finali’ larghezza di banda o carico della batteria."
  • conveniente: "Cloudflare Workers ha un prezzo di 50¢ per 1 milione di attività, rendendo i suoi prezzi di facile comprensione, coerenti a livello globale, prevedibili e meno costosi delle alternative centralizzate."
  • Portatile: "Basato su JavaScript, Internet’s il linguaggio di programmazione più popolare, Cloudflare Workers supporta lo stesso codice che molti sviluppatori hanno già utilizzato per le loro applicazioni front-end e back-end."
  • Updatable: "Gli sviluppatori possono inviare aggiornamenti a Cloudflare Workers e in pochi secondi sanno che il loro codice è stato distribuito a livello globale, senza dover attendere che gli utenti finali aggiornino le loro app o piattaforme cloud centralizzate che possono impiegare mezz’ora o più per distribuire il codice."
  • Retrocompatibile: "I linguaggi di configurazione statici legacy come Varnish Configuration Language (VCL) o Edge Side Includes (ESI) possono essere convertiti automaticamente in Dynamic Cloudflare Workers."

In caso contrario, Cloudflare non ha fornito ulteriori chiarimenti in merito alla modifica della codifica dell’intestazione HTTP o al commento ufficiale se stanno migrando dall’uso di NGINX a favore delle soluzioni di Cloudflare Workers. Ad esempio, Cloudflare potrebbe consolidare la propria base client attorno a un nuovo standard di server Web proprietario & ecosistema unico che sarebbe immediatamente il numero 4 nella quota di mercato, ovvero Apache, NGINX, Windows Azure, Cloudflare, & Lite Velocità per volume di traffico utenti ospitato. Secondo l’azienda, Cloudflare Workers consente agli sviluppatori di:

  • "Esegui il codice al limite, fornisci una potente estensibilità web."
  • "Maggiore sicurezza applicando regole di sicurezza personalizzate e logica di filtro ai margini per rilevare i bot dannosi e impedire loro di consumare risorse."
  • "Migliora l’esperienza dell’utente incorporando maggiore personalizzazione e interattività in pagine HTML statiche con richieste dinamiche in esecuzione ai margini."
  • "Ridurre i costi operativi spostando più processi operativi e richiedendo la gestione al limite per migliorare il tasso di hit della cache e ridurre i costi della larghezza di banda."

Cloudflare Workers sta sviluppando un ecosistema cloud estendibile per i servizi di web hosting in concorrenza con AWS, Google Cloud Platform, DigitalOcean, Akamai, GoDaddy, Verizon, & Dreamhost per i clienti. Cloudflare è una delle start-up meglio finanziate e ben finanziate in modo che la società sia in grado di ridimensionare le strutture dei data center a livello internazionale per stabilire il dominio del mercato, offrire piani gratuiti per espandere la quota di mercato in base al volume degli utenti e sviluppare nuove piattaforme cloud con esclusive soluzioni SaaS / PaaS / IaaS che estendono il modello CDN per competere con altre importanti opzioni IT per i servizi di consulenza aziendale & outsourcing del data center. Cloudflare CDN è già integrato con cPanel, CloudLinux, & CentOS, oltre ad essere offerto dalla maggior parte delle principali società di web hosting condiviso come strumento promozionale gratuito per gli editori web.

Operatori Cloudflare e server NGINX nei data center internazionali 127+ di Cloudflare

‘Per diversi anni, ogni macchina perimetrale nella rete di distribuzione dei contenuti (CDN) di Cloudflare ha esposto il "Server: cloudflare-nginx" Intestazione della risposta HTTP. Ciò rifletteva il fatto che il suo stack di software personalizzato era basato su NGINX, ma il sondaggio di questo mese ha visto una vasta gamma di siti Web passare a un nuovo "Server: cloudflare" intestazione. Sebbene NGINX rimanga parte dello stack di Cloudflare, svolge un ruolo meno importante di una volta. Il codice che gestisce le richieste HTTP sui computer di Cloudflare ora va ben oltre le capacità di NGINX da solo, e Cloudflare suggerisce anche che probabilmente finirà per scrivere il proprio software di cache invece di utilizzare NGINX. In linea con il ragionamento di Cloudflare, il sondaggio di Netcraft considera il nuovo server Cloudflare come un prodotto distinto per NGINX, e questo ha eliminato una parte della quota di NGINX nei primi milioni di siti. Il nuovo server Cloudflare rappresenta già il 5,2% dei primi milioni di siti e questa quota aumenterà senza dubbio il mese prossimo. La transizione al nuovo banner del server Cloudflare è iniziata il 18 dicembre 2017 e il sondaggio di febbraio 2018 ha rilevato che quasi il 60% dei siti di Cloudflare utilizzava il nuovo banner. È probabile che useranno tutti il ​​nuovo banner dal sondaggio del mese prossimo. ” Ulteriori informazioni da NetCraft sulla migrazione Cloudflare-NGINX in corso.

Operatori Cloudflare e server NGINX nei data center internazionali 127+ di Cloudflare

Load Balancer, Content Cache, & Server web:

NGINX Plus è un bilanciamento del carico software, un server Web e una cache dei contenuti basata su NGINX open source. NGINX Plus ha funzionalità esclusive pronte per la produzione oltre a quelle disponibili nell’offerta open source, tra cui persistenza della sessione, configurazione tramite API e controlli di integrità attivi. Usa NGINX Plus invece del tuo bilanciamento del carico hardware e ottieni la libertà di innovare senza essere vincolato dall’infrastruttura."

Ulteriori informazioni su NGINX Plus.

Operatori Cloudflare e server NGINX nei data center internazionali 127+ di Cloudflare

NGINX si è rapidamente ridimensionato negli ultimi dieci anni per diventare la scelta globale n. 2 per il software server Web in ambienti di produzione e lo standard per l’hosting Web ad alte prestazioni sui siti Web CMS / CRM più popolari (WordPress, Drupal, Magento, Joomla, ecc. .) in base alle metriche sul traffico degli utenti. Costi di licenza più elevati necessari per ridimensionare NGINX Plus in tutte le operazioni del data center & Il 5% del traffico Internet potrebbe aver portato Cloudflare CDN a migrare lentamente verso altre soluzioni o sviluppare alternative interne con funzionalità simili. Molti dei risultati statistici provengono da SaaS, media, & aziende di grandi dimensioni che utilizzano NGINX nella produzione su AWS & Google Cloud per l’orchestrazione di container elastici con Kubernetes & Docker. L’esecuzione di NGINX con Varnish Cache e Redis sono anche configurazioni dello stack di produzione utilizzate dai siti Web più grandi per aumentare l’efficienza nella velocità di caricamento della pagina attraverso una cache dei file di pagina Web superiore, server proxy inverso, & bilanciamento del carico cloud su richieste I / O del traffico di rete. Piccole imprese, siti Web di e-commerce, app mobili, & editori indipendenti possono configurare NGINX & Varnish Cache soluzioni su un piano di hosting VPS, server dedicato o cloud. Ad esempio, i proprietari di siti WordPress possono raddoppiare la velocità di caricamento delle pagine, nonché il numero di hit al giorno o utenti simultanei sullo stesso hardware utilizzando la soluzione NGNIX / Varnish Cache con PHP 7.x, Memcached, & HHVM. NGINX richiede un file .conf per le impostazioni di configurazione sulle integrazioni CMS rispetto all’uso del file .htaccess con i server Web Apache. Contrarre un amministratore di sistemi freelance o uno specialista DevOps per configurare i framework di server Web cloud per soluzioni per piccole imprese o app mobili complesse.

L’hosting di WordPress ad alte prestazioni è molto competitivo con il CMS open source che esegue oltre il 25% di tutte le installazioni di script attive su domini attualmente registrati. Poiché molti dei siti Web WordPress più popolari richiedono il supporto della piattaforma per NGINX, Redis, & Varnish Cache per velocità prestazionali d’élite integrate con un CDN, il principale rivale di Apache & Server Microsoft IIS NGINX continua a rafforzarsi attraverso nuovi modelli di adozione con Cloudflare CDN. In che modo gli annunci e le modifiche di Cloudflare CDN influenzeranno ulteriormente il panorama di sviluppo del web server NGINX rimangono sconosciuti o se Cloudflare Workers sarà in grado di costruire una piattaforma competitiva standard per gli strumenti NGINX sulla base della loro base di clienti, programmando team di talenti e dati risorse del centro. Il video seguente illustra alcune delle principali interdipendenze tra la piattaforma CDN Cloudflare & Server Web NGINX:

Fonte: CloudFlare migliora le prestazioni e la stabilità per i suoi milioni di siti Web con NGINX (2016)

Si consiglia agli editori Web e alle organizzazioni aziendali di adottare soluzioni di cloud hosting basate sul server NGINX e le soluzioni CDN Cloudflare per opzioni PaaS professionali e affidabili, convenienti anche per le PMI, i negozi di e-commerce e i popolari siti di blog WP da implementare.

Operatori Cloudflare e server NGINX nei data center internazionali 127+ di Cloudflare

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me